rnd12.jpg
Home
Dove Siamo
Chi Siamo
Olio Biologico
Parco degli Ulivi
Ordini
Le Case
Le Spiagge
Idee Vacanza
Gite e Dintorni
Grotte e Gravine
Folklore
Pizzica
Nzegna
Troccola
Tamburello
Ecologia
Wwoofers
Scrivici
Poesia/Romanzi
 
 


Agricoltura Biologica

 
 
 
 

Folklore - Tamburello

 
 
Il tamburello, autentico reperto della vera civiltÓ contadina, assai distante dagli attuali coloriti gruppi folkloristici per cittadini-turisti-cercatori di emozioni-natura e condizionatori (in campagna !), strumento semplice e completo, inondava di ritmo e suoni festosi i ragazzi e le giovani dalle ampie gonne, i capelli sciolti roteanti sulle aie delle masserie, tra case coloniche e trulli arcaici, fermi al loro tempo, le pietre bianche riflesse dalla luna. Si ritrovavano sulle grandi chianche di pietra centenaria, consumate dagli anni e dai lavori pi¨ umili, che adesso scardinano di notte per lastricare le nuove case degli arricchiti, delle new entry calate dal Nord in cerca di sole, mandolini, emozioni "rurali", le gambe incrociate all'indiana a scimmiottare...
 
Image
 
Anche i pi¨ piccoli ballavano al suono del tamburello, agitato con sapienza antica dalle nonne, dai vecchi contadini; l'intera comunitÓ apriva le braccia alla luna del Salento, testimone di una festa pagana, improvvisa e vera, non segnata dal calendario o dalla devozione religiosa, sotto l'immensa cupola di un cielo stellato, privo di fari e lampioni, immersa nella brezza marina dopo una giornata di sole abbacinante.
 
Image
 
Ancora oggi, sulle grandi aie trullate attorno a Cisternino e Ostuni, nelle perdute campagne di Carovigno, rivive una tradizione antica, tenuta in vita dagli ultimi, i pochi rimasti, testimoni di una civiltÓ contadina sul punto di svanire nel nulla. E allora, nelle notti magiche d'estate, puoi vedere un giovane e una ragazza che rinnovano un antico evento davanti al grande fal˛ al ritmo senza etÓ; la pizzica, gioiosa e sensuale, libera all'improvviso l'energia nascosta e spinge la giovane a volteggiare follemente a braccia aperte, il grande fazzoletto sciolto per attirare il prescelto.
 
Image
 
Il tamburello, essenziale e completo, rivive con gli ultimi nei gruppi spontanei e nei cerchi roteanti, come tanto tempo fa, sulle aie nascoste, lontano dai centri illuminati delle feste, con il suo ritmo arcaico, coinvolgente e senza tempo. A voi l'augurio, se cercate il vero, di un incontro inaspettato nella notte di plenilunio.